ARTICOLI tag

Ingrandisci testo   Riduci testo    facebook  google plus  twitter
    Home
  1. x Lei
  2. Vita di coppia uguale amore non crocerossina

Vita di coppia = amore non crocerossina

Delle volte ci 'innamoriamo' di uomini complicati che vogliamo salvare dai loro problemi

'La relazione di coppia si basa su una comunicazione felice. Il fidanzamento porta su, non verso il baratro'

|

|

Coppia fidanzati

- Photl.com -

Il fidanzamento si basa sull'amore fondamentalmente. Fondamentale! Se non c'è neanche l'amore... Senza amore vicendevole non esiste una coppia, ma due pseudo amici che escono, si confidano e di tanto in tanto fanno anche sesso.

In particolare alle donne, capita delle volte di cimentarsi in esperienze di coppia dove lui presenta sin dall'inizio alcune problematicità forti. La donna delle volte si percepisce come una "crocerossina" che deve salvare qualcuno dal baratro, scambiando l'aiuto umanitario per amore di coppia.

Metafora della montagna e del grattacielo

E perché lo scegli? Perché c'è di fondo "l'amore". Ma non arrampicarti sugli specchi, su di un grattacielo. Su una montagna ci si può arrampicare. Ci sono i sentieri, esistono le tecniche per arrampicarsi, ci sono gli appigli. Si conficca un chiodo in un punto sicuro della parete rocciosa, si aggancia con un moschetto la corda al chiodo e si ascende. La montagna presenta dei punti in cui, quasi a volerla abbracciare, possiamo riposarci un attimo. Possiamo scendere un po' più giù per riprendere fiato e poi continuare a salire. Se perdiamo l'appiglio non cadiamo perché abbiamo fissato la corda al chiodo.

Il grattacielo è tutto vetro. Dove ti appigli. Si può scalare... forse se abbiamo qualche specialissimo attrezzo a ventosa... non so. Ma la corda in quale chiodo la assicuri? Dove lo conficchi il chiodo in un grattacielo? Dove ti fermi un attimo a riposare? Il grattacielo è sempre tutto piano e verticale. Non come la montagna. Non puoi scendere in un punto più semplice per riposare, tutto è verticale.

Spiegazione

Cosa vuole significare questa metafora. Se tu donna, ti innamori di un uomo che non è pronto al fidanzamento per problemi suoi personali, che siano temporanei o duraturi, non puoi basare tutto solo sul tuo amore. Se lui sta con te solo perché tu gli fai da spalla... Questo non è amore, ed è come arrampicarsi su di un grattacielo. Forse riuscirai anche ad arrampicarti. Ma ti rendi conto che forse non ne vedrai mai la fine? Ti rendiconto che l'amore sponsale che cerchi non è immolazione, ma felicità dello stare insieme?

Se anche l'altro, al di sopra dei suoi problemi personali, ama, allora per te sarà come scalare una montagna. In questo secondo caso, restando con lui, saprai che dovrai scalare una montagna in due. Che avrà le sue difficoltà, perché arrivare sulla vetta non è come andare in campagna. La montagna può essere molto dura da salire. Sii cosciente, consapevole, che la tua storia d'amore prevedrà una scalata sin dall'inizio. In due, non da sola, altrimenti sei nel caso del grattacielo.

Quale dovrebbe essere una situazione normale? Dove c'è l'amore da entrambe le parti. Dove non ci sono problemi personali importanti, che possono creare ostacolo al cammino di coppia sin dalle prime battute. Una conoscenza che fila liscio, un fidanzamento che inizia felice e si svolge con la capacità dell'uomo che stai amando di fare l'uomo...

Lui nella coppia

Forse a questo punto è meglio se spiego cosa intendo per problemi personali del lui nella coppia. Intendo vicende personali che hanno segnato la sua vita, tanto da aver inciso sulla sua personalità, sul suo umore: sempre triste, negativo, lamentoso, arrabbiato, frustrato. Ma in modo nevrotico. Una persona che ogni volta che la vedi non è capace di intessere con te una relazione comunicativa distesa e felice, ma mette sempre al centro i suoi problemi. Ecco quello non sta cercando una donna con cui fidanzarsi. Al massimo, permettimi l'espressione, una donna con cui fare sesso. In realtà l'uomo che hai di fronte ha solo necessità di un supporto psicologico. Ma tu sei psicologa? Se lo sei fatti pagare! Lo ricevi nel tuo studio su appuntamento e gli fai il supporto psicologico. Se non sei una psicologa... beh... consiglia a questo qui di trovarsi una specialista!

Scegli la gioia

Tu sei pronta per la vita di coppia. Tu sei pronta per accogliere un uomo sano che ti porti all'altare. Tu sei pronta per la vita sponsale. Non impigliarti in una esperienza che rischierebbe di ferirti profondamente: nello spirito e nella mente. Rischieresti di avere poi bisogno dello psicologo anche tu, perché? Stai bene, sana, felice.

L'amore porta su, non trascina giù. Se ti rendi conto che la tua relazione di coppia non ha apportato nulla di positivo, fermati un attimo a riflettere. Prenditi anche un periodo di pausa, nel quale verificare senza di lui, tu come stai. E poi scegliere.

arrow up